Asexuality aven ne

Currently the land of foxes, cats and goats, Where the hard-postin' folks of AVEN come at the end of a long day to get low-down and goofy. This forum's contents are hidden to guests but the topic titles are public. Asexuel(le) : une personne qui ne ressent pas d'attirance sexuelle pour les autres. Bienvenue sur le réseau Aven francophone, un réseau d'entraide pour asexuels et d'informations sur l'asexualité. Aven accueille la plus grande communauté d'asexuels en ligne dans le monde, ainsi qu'un grand nombre de ressources sur l'asexualité. Learn what it means to be asexual. Asexuality is a sexual orientation that means a person feels no sexual attraction to people of any gender. However, a person who identifies as asexual may still choose to have sex, may still be involved with a romantic partner or get married, can still love, and can still engage in normal relationships. Asexuality doesn’t describe what a person chooses to ... The largest community supporting asexuality as an orientation is, The Asexuality Visibility & Education Network (AVEN). With approximately 30,000 members, AVEN supports the notion that asexuality ... AVEN hosts the world's largest online asexual community as well as a large archive of resources on asexuality. AVEN strives to create open, honest discussion about asexuality among sexual and asexual people alike. Unlike celibacy, which is a choice to abstain from sexual activity, asexuality is an intrinsic part of who we are, just like other ... Asexuality is an orientation, an intrinsic part of who one is. There is increasing evidence of a biological component to asexuality (see Yule, Brotto, & Gorzalka, 2014 for an excellent example). Today, Wired reports, AVEN has more than 80,000 registered users, who undoubtedly draw strength and support from each other. 2. Asexuality Is a Spectrum of Sexuality In and Of Itself. Even among asexual people, there are a spectrum of identities.

Offese alle persone asessuali su Radio2 Rai: comunicato delle associazioni

2018.08.06 10:15 carrodibuoi Offese alle persone asessuali su Radio2 Rai: comunicato delle associazioni

Nella puntata della trasmissione radiofonica “Al posto del cuore”, andata in onda su Radio2 il 4 agosto 2018, le conduttrici Paola Perego e Laura Campiglio hanno affrontato il tema dell’asessualità.
Come comunità asessuale (che, per spiegarlo alle conduttrici, esiste anche in Italia ed è parte integrante di molte associazioni LGBTQIA) siamo, purtroppo, piuttosto abituati alla disinformazione sul tema.
La trasmissione del 4 agosto è andata decisamente oltre quel limite.
Le conduttrici introducono l’argomento come “una cosa alla quale dobbiamo dire no fermamente: asessuali”.
Sono quelli che non battono chiodo?
No, peggio, rivendicano questa cosa come scelta di vita. Ma dove andremo a finire?” e via di dialogo evidentemente costruito “ma sono religiosi?”
Per proseguire con frasi del tipo:
Ma esistono? Sono uomini anche? Uomini che non hanno interesse per il sesso?” “Incredibile ma vero
“Secondo studi recenti sono l’1% della popolazione: è un morbo diffusissimo
Sono malati, pazzesco”, dice una, mentre l’altra trattiene a stento una risata.
Queste persone strane, perché sono strane…”
“Rivendicano la loro scelta di vita così, senza vergogna, io non mi capacito
“Non è che vivono meglio loro? Non hanno distrazioni e le donne possono non farsi la ceretta…” “Paola, ti prego, smettila stai parlando come un’asessuale”.
“Questa loro condizione, questa loro malattia, diciamolo…”
C’è una buona notizia: gli asessuali sicuramente non si riproducono, per cui sono una categoria in via di estinzione”.
Le associazioni asessuali stanno facendo da anni un lavoro d’informazione, di attivismo sul territorio locale e nazionale, con i pochi mezzi a disposizione e con l’impegno e la passione di tanti volontari, per abbattere i luoghi comuni nei confronti delle persone asessuali.
Soprattutto, le persone più giovani, data la scarsa informazione sul tema, possono sentirsi isolate dalle altre del proprio gruppo e quindi sentirsi “sbagliate”.
Le persone asessuali, per le quali il dato dell’1% è da considerarsi superato, si parla di cifre attorno al 5% per quello che riguarda lo “spettro” asessuale, sono spesso vittime di pregiudizi.
Una trasmissione radiofonica di questo tipo, profondamente offensiva e disinformante, in onda alle 11 di mattina di un giorno praticamente festivo, non avrà certamente portato niente di buono, soprattutto verso quelle persone più giovani che, appena fatto “coming out” in famiglia, si siano sentite derise in questo modo, e quindi invalidate e messe in ridicolo di fronte ai propri affetti, e a quelle che ancora non sono “out”, ma che si sono sentite offese e trattate come fenomeni da baraccone su scala nazionale.
L’asessualità si definisce come un orientamento sessuale caratterizzato dalla mancanza di attrazione sessuale verso tutti i generi.
Nonostante alcuni accenni fatti anche in precedenza, si comincia a parlare di asessualità durante gli studi di Alfred Kinsey, alla fine degli anni ‘40, che notò una percentuale di persone (valutata fra l’1% e il 10%) che non avevano attrazione sessuale verso alcun genere.
La prima associazione asessuale, all’epoca solo virtuale (AVEN- Asexual Visibility and Education Network), è stata fondata quasi 20 anni fa (risale al 2001)
Gruppi asessuali partecipano ai Pride su scala mondiale dal 2008.
In Italia, i primi gruppi asessuali hanno partecipato a un Pride la prima volta nel 2014, al Milano Pride.
Nel 2018, i gruppi asessuali hanno partecipato, in forma organizzata a cinque Pride dell’Onda Pride, e in almeno tre di questi Pride alcuni attivisti della comunità asessuale figuravano come organizzatori.
La visibilità è una delle ragioni dell’esistenza stessa delle associazioni e dei gruppi asessuali. Della visibilità fatta da Radio2 in questo modo, ne facciamo, volentieri, a meno.
Non chiediamo le scuse da parte delle conduttrici.
Chiediamo soltanto che, se i media, in generale, non hanno interesse a parlare dell’asessualità con cognizione di causa, di non parlarne.
Tornino a parlare delle avventure estive di qualche reduce di qualche reality.
D’altronde, è meglio essere inutili che dannosi.
Gruppo Asessualità – Arcigay Milano
NovarArcobaleno
Arcigay Rainbow Vercelli Valsesia
Collettivo Asessuale Carrodibuoi
AVEN Italia
Nota: La trasmissione andata in onda si può ascoltare qui: e la parte che ci interessa inizia a 10:10 e dura circa 5 minuti.
submitted by carrodibuoi to u/carrodibuoi [link] [comments]


Southpaw - YouTube 5 Asexual People Explain What 'Asexual' Means To Them ... David Jay interview 1 of 6, Asexual, asexuality, aven My Experience Discovering and Being Asexual and Aromantic Asexualidad - Entrevista con David Jay, fundador de AVEN (asexuality.org) The Asexuality Spectrum And All Things AVEN  David Jay Interview International Asexuality Conference 2014 (WorldPride) - ASL Fundraiser Let's discuss... #1: L'asexualité The Amazing Aces: A Talk on Asexuality  Danika Vrtar ...

How to Understand Asexual People: 8 Steps (with Pictures)

  1. Southpaw - YouTube
  2. 5 Asexual People Explain What 'Asexual' Means To Them ...
  3. David Jay interview 1 of 6, Asexual, asexuality, aven
  4. My Experience Discovering and Being Asexual and Aromantic
  5. Asexualidad - Entrevista con David Jay, fundador de AVEN (asexuality.org)
  6. The Asexuality Spectrum And All Things AVEN David Jay Interview
  7. International Asexuality Conference 2014 (WorldPride) - ASL Fundraiser
  8. Let's discuss... #1: L'asexualité
  9. The Amazing Aces: A Talk on Asexuality Danika Vrtar ...
  10. David Jay - Asexuality - YouTube

Premier épisode de la série 'Let's discuss...' où un sujet sera traité dans chaque vidéo. Je vous invite à lire la description pour plus de liens sur le sujet. L'asexualité sur Wikipédia ... I've been through a lot in the past year, so I thought I'd share that experience. If you ever need someone to talk to, I'm here. You can comment on this video or message me privately on social ... David Jay argues that asexual people, who make up 1% of our population, have the same desire for connection as everyone else. He asks how we can disentangle ... David Jay creó la comunidad de asexuales más grande de Internet: AVEN (The Asexual Visibility and Education Network) en 2001. Es el responsable de que este canal de Youtube exista, por ejemplo ... Yet another asexual vlogger! You can find more of my old videos on the collab channel Hot Pieces of Ace. This video is unavailable. Watch Queue Queue. Watch Queue Queue We want to make the International Asexual Conference, our free one-day event on June 28 at Ryerson University as inclusive as possible. ... San Francisco Pride Parade 2013 AVEN Asexual Visibility ... Danika Vrtar cheerfully dispels many fallacies about asexuality. With humor and confidence, she answers common questions concerning sexual desire, attraction... For most, physical and sexual attraction is an important part of choosing who to date or partner up with. Not so for asexual people, like the five featured i... Being asexual means a person who does not experience sexual attraction, and the Asexual Visibility and Education Network (AVEN) was designed to help asexuals understand how they are different and ...